News Facile Impianto

Superbonus 90%: due italiani su tre dicono sì

 

Il Superbonus al 90% è una agevolazione fiscale introdotta dal governo per incentivare gli interventi di riqualificazione edilizia e il risparmio energetico. Questa agevolazione prevede una detrazione fiscale del 90% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, per il miglioramento sismico degli edifici e per l'installazione di impianti fotovoltaici o di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

Secondo un recente studio, attualmente solo il 2 su 3 delle famiglie si dice interessato all'avvio dei lavori con il Superbonus al 90%. Questo dato potrebbe essere legato a diverse motivazioni, come la difficoltà nel trovare un professionista disponibile a eseguire i lavori, il costo degli interventi o le incertezze legate alla pandemia di COVID-19. Tuttavia, è possibile che questo interesse possa aumentare nel futuro, in base alle scelte politiche del governo e all'andamento dell'economia.

Per chi è interessato a avvalersi del Superbonus al 90%, è importante verificare quali sono i criteri e i requisiti per poterne usufruire, poiché possono variare in base al tipo di intervento e al tipo di edificio. Inoltre, è consigliabile rivolgersi a un professionista o a un'associazione di categoria per avere maggiori informazioni e consulenza su come ottenere il massimo beneficio da questa agevolazione fiscale.

Chiedere a un professionista

Rivolgersi a un professionista o a un'associazione di categoria può essere una buona idea per avere maggiori informazioni e consulenza su come ottenere il massimo beneficio dall'agevolazione fiscale del Superbonus al 90%. Questi soggetti possono fornire assistenza nella scelta degli interventi da effettuare, nella redazione della documentazione necessaria e nell'ottenimento delle certificazioni e delle autorizzazioni necessarie.

Inoltre, rivolgersi a un professionista o a un'associazione di categoria può essere utile anche per verificare quali sono le opportunità di finanziamento e i bandi disponibili per la riqualificazione edilizia e il risparmio energetico, oltre che per ottenere consigli su come ottenere il massimo risparmio energetico e il massimo risparmio economico.

Tuttavia, è sempre importante verificare la competenza e l'affidabilità del professionista o dell'associazione a cui ci si rivolge, per evitare di incorrere in truffe o in inefficienze. È consigliabile chiedere sempre più preventivi e verificare le referenze e i feedback di altri clienti, prima di scegliere a chi affidare i lavori.

Criteri del Superbonus 90%

Per chi è interessato ad avvalersi del Superbonus al 90%, è importante verificare quali sono i criteri e i requisiti per poterne usufruire, poiché possono variare in base al tipo di intervento e al tipo di edificio. Per esempio, per poter usufruire del Superbonus al 90% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, è necessario che l'edificio presenti una prestazione energetica iniziale non superiore a una determinata soglia. Inoltre, è necessario che gli interventi effettuati comportino una riduzione della prestazione energetica dell'edificio di almeno il 50%.

Per gli interventi di miglioramento sismico degli edifici, è necessario che l'edificio si trovi in una zona a rischio sismico, e che gli interventi effettuati comportino una riduzione del rischio sismico dell'edificio di almeno il 50%.

Per l'installazione di impianti fotovoltaici o di colonnine di ricarica per veicoli elettrici, è necessario che l'edificio sia già stato oggetto di interventi di riqualificazione energetica o di miglioramento sismico, e che l'impianto sia dimensionato in modo da soddisfare almeno il 20% del fabbisogno energetico dell'edificio.

Questi sono solo alcuni esempi dei criteri e dei requisiti per poter usufruire del Superbonus al 90%. Per maggiori informazioni, è consigliabile rivolgersi a un professionista o a un'associazione di categoria.